Schermata 2019-11-07 alle 14.22.44.png
amedeo modigliani

Sara Spolverini ©Copyright 2019

all right reserved

P.iva 01937940490

Passaggio a Oriente

(2016)

Gioielli ispirati ai disegni dei grandi Maestri della pittura giapponese.

Medaglione con Leone cinese shishi

Negli ultimi anni della sua vita Hokusai sperava di poter riuscire a vivere abbastanza a lungo per poter ''diventare un vero artista''. In questo periodo produsse una serie innumerevole di disegni del leone cinese (shishi), animale mitico bene augurante.

Tra il 1842 e il 1843 si impose di eseguire questo disegno quotidianamente convinto che questa pratica lo aiutasse a vivere più a lungo per poter portare avanti le sue ricerche: egli denominò questi esercizi ''Esorcismi quotidiani'' (Nisshinjoma).

Artedossier - Hokusai

Hokusai - Leone cinese, 1843

La Cascata di Amida fa parte della serie Viaggio tra le cascate giapponesi di Hokusai, una serie di otto stampe pubblicate nel 1833. L'uso del motivo a strisce bianche e blu per descrivere il rapido scorrere dell'acqua e gli spruzzi della cascata proviene dalla tradizione yamatoe, Hokusai lo utilizza per esprimere le incredibili forze dalla natura.

L'immagine realizzata da Hokusai si discosta dalla realtà con lo scopo di suggerire la sensazione di mistero dovuta alle numerose leggende sorte attorno a questa cascata.

In alto le rocce scavate a forma di cerchio accolgono lo scorrere irrequieto di un torrente di montagna, da lì le acque precipitano verso il basso in un cadere silenzioso e senza fine.

Nella stampa, infatti, non si vede la fine della cascata, il momento in cui incontra il piccolo bacino d'acqua, che nella realtà non è molto distante, ma essendo di piccole dimensioni produce un boato che con tutto il suo fragore evoca le forze della natura creando un'atmosfera mistica quasi irreale.

La cascata di Amida è ritenuta una delle cento più belle cascate del Giappone, si trova in mezzo ad una montagna a nord di Minoota.

Le rocce che racciudono il bacino della cascata formano una caverana al cui interno, dietro al getto d'acqua, sono disposte numerose statue di Buddha scolpite nella pietra. Questa cascata era un luogo sacro per i monaci che conducevano una vita ascetica sulla montagna, un luogo magico e suggestivo.

Hokusai - Il vecchio pazzo per la pittura, Electa

Orecchini Acqua, Sara Spolverini, Hokusai, cascata di Amida

Questi orecchini ripropongono il tema dell'acqua della Cascata di Amida di Hokusai.

Il motivo del disegno viene messo in risalto dalla brunitura. Le linee incise, a contrasto con la superficie lucida dell'argento, riprendono il metodo della tradizione yamatoe, per cui la rappresentazione dello scorrere dell'acqua attraverso linee bianche e blu aveva lo scopo di esprimere la forze della natura.

Orecchini - Acqua

contatti